Il libro


Eppure avevo ragione

si intitola così l'ultimo libro scritto dall'avvocato Domenico Musicco, un vero e proprio manuale di autodifesa per il prima e il dopo gli incidenti.

Una vera e propria guerra civile per il nostro Paese. Ogni anno, in Italia, gli incidenti stradali provocano 4.000 morti, 20.000 feriti gravi e, addirittura, 200.000 feriti di lieve entità. Un numero doppio, a volte triplo, rispetto al resto dell'Europa.

Con sagacia, l'avvocato Musico ci porta a conoscere le pieghe della legge e a scoprire inaspettati risvolti. “Paghiamo i premi assicurativi più alti e abbiamo i controlli sulle strade più bassi, nonostante un numero di forze dell'ordine decisamente superiore alla media”, scrive l'autore. Questo libro, che racconta quanto accade quotidianamente mentre si viaggia, costituisce una guida indispensabile per muoversi con accortezza nella giungla di leggi, normative e informazioni che ci piovono addosso nel momento in cui ci mettiamo alla guida di un'auto.

Quali assicurazioni scegliere? Cosa succede se in un incidente c'è un ferito? Quando è possibile accedere alle risorse del Fondo delle Vittime della Strada? Cosa fare se un pirata della strada ci viene addosso e scappa? Come affrontare un eventuale processo penale per incidente? Perché se si è investiti da un'auto a Milano si viene risarciti molto di più rispetto a Napoli o Palermo? Cosa si rischia davvero per guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti? A queste e a numerose altre domande risponde l'avvocato Domenico Musicco, riconosciuto come uno dei più esperti in materia. Un racconto che diventa un viaggio alla scoperta di dati, casistiche, storie di vita e, soprattutto, preziosi, fondamentali consigli per ogni automobilista.