Incidenti stradali


Quando veniamo coinvolti in un incidente stradale ci sono alcune regole e consigli utili per evitare errori che possono avere anche conseguenze gravi dal punto di vista giuridico.

Se la dinamica dell’incidente è chiara e pacifica e sappiamo di avere ragione e l’altro conducente ammette di aver torto, la cosa migliore da fare è compilare il modulo CAI che ci viene fornito dalla nostra assicurazione. Spiegando bene i fatti e firmando entrambi il modulo, questo consentirà di non incorrere in problemi al momento del pagamento dei danni per quanto riguarda l’attribuzione di responsabilità.

Se invece le versioni dei fatti sono discordanti non sarà possibile trovare un accordo al momento della compilazione del modulo CAI. A questo punto ognuno potrà scrivere la sua versione all’interno del modulo. Tuttavia, sarà molto importante rileggere attentamente la versione dei fatti facendo attenzione a barrare le giuste caselle. Ogni errore altrimenti potrà ritorcersi ai vostri danni. E’ molto importante inserire nel modulo il nominativo e i recapiti di eventuali testimoni presenti al fatto che potranno poi con le loro dichiarazioni corroborare la vostra versione dei fatti.
In ogni caso, e in quelli contestati a maggior ragione, sarebbe opportuno richiedere l’intervento della polizia locale affinché rediga un verbale di incidente stradale che rappresenterà un documento ufficiale, che sarà poi decisivo per dirimere ogni controversia e che potrà essere utilizzato da chi ha subito l’incidente senza colpa per ottenere più il riconoscimento dei propri diritti.

E’ molto importante far verbalizzare agli agenti le proprie dichiarazioni, indicando i testimoni presenti al fatto le cui dichiarazioni saranno altresì verbalizzate. Il rapporto che viene così redatto sarà disponibile dopo 90 giorni se ci sono solo danni a cose o 120 giorni se ci sono feriti. Acquisito il rapporto dopo i termini di legge, sarà possibile utilizzarlo inviandone una copia all’assicurazione.

E’ sempre sconsigliabile il FAI DA TE anche per incidenti con danni modesti o con feriti lievi. Molto meglio affidarsi ad un avvocato cercando di avvalersi di un legale che sia specializzato nella materia: un’impresa che non sempre risulta facile, anzi. In caso di incidente stradale è raccomandabile rivolgersi ad un legale poiché le pratiche di risarcimento possono essere complesse e riguardare aspetti che l’assicurato può non conoscere.

Per ottenere un giusto risarcimento consigliamo di far gestire la pratica ad un avvocato esperto in infortunistica stradale, come lo è l'avvocato Musicco, che mette a disposizione il suo studio e il suo team per tutelare le vittime di incidenti stradali.