Incidenti sul lavoro


L'avvocato Musicco e il suo studio operano da sempre per un'analisi precisa, approfondita e celere del caso. Tutto per riuscire ad arrivare, nel più breve tempo possibile e senza margine di errore, ad individuare le responsabilità ai fini del risarcimento del danno.

Gli infortuni sul lavoro possono verificarsi a causa di una tragica fatalità, ma spesso sono attribuiti al mancato rispetto di norme antinfortunistiche.

Nel primo caso, il lavoratore avrà diritto solamente alle prestazioni INAIL, e cioè al risarcimento di una somma determinata sulla base delle tabelle INAIL nel caso in cui residuassero del postumi permanenti dal 6 al 16%; e una rendita vitalizia nel caso di invalidità superiore.

Nel secondo caso, invece, se vi sia stata violazione della normativa in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro, vi è la responsabilità del datore di lavoro, e il lavoratore avrà diritto anche ad un risarcimento del danno sulla base delle ordinarie norme di responsabilità civile. Il datore di lavoro dovrà risarcire il cosiddetto danno differenziale, cioè la differenza tra quanto versato dall’INAIL a titolo di indennizzo, e la somma che spetta al lavoratore con l’applicazione delle usuali tabelle del danno biologico.