30enne colpito con l'acido dalla ex


30enne colpito con l'acido dalla ex

L'avvocato Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl è il legale di Giuseppe Morgante, l'operaio che lo scorso 7 maggio è stato sfregiato con l'acido dalla ex fidanzata, Sara Del Mastro, a Legnano. “Quello che chiedono la vittima e la sua famiglia è qualcosa di semplice e, al tempo stesso, dovuto: giustizia. Ho parlato a lungo con Giuseppe e siamo d'accordo su un fatto: alla donna che lo ha colpito non può e non deve essere concessa la semi-infermità mentale. Non è in gioco il risarcimento, ma la corretta applicazione delle norme. Il nostro impegno e il nostro aiuto nei confronti di Giuseppe e di tutta la sua famiglia sarà quello di sempre. La differenza di genere, rispetto a quanto siamo soliti sentire non sposta il problema. Continueremo, come stiamo facendo, a chiedere misure più restrittive ed efficaci per gli stalker perché le vittime non siano costrette a vivere in uno stato di ansia e paura; di fatto privi della loro libertà. Un esempio da seguire è quello della Spagna, dove da quando è stato introdotto il braccialetto elettronico questo tipo di reati è quasi del tutto scomparso.", dice l'avvocato Domenico Musicco

Intanto le condizioni del 30enne, colpito al volto con l'acido e rimasto gravemente ustionato al viso e al torace, sono in lento miglioramento. Ora davanti a lui c'è un lungo calvario.