Musicco:"Stop alla violenza sulle donne" !


Musicco:"Stop alla violenza sulle donne" !

“Oltre cento donne in Italia, ogni anno, vengono uccise da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle. E' una vera e propria strage. Ai femminicidi si aggiungono violenze quotidiane che sfuggono ai dati ma che, se non fermate in tempo, rischiano di fare altre vittime: sono infatti migliaia le donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate, sfregiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso. Nel 2017 la media è stata di una vittima ogni tre giorni. Negli ultimi dieci anni le donne uccise in Italia sono state 1.740, di cui 1.251 (il 71,9%) in famiglia. Gli autori sono uomini pericolosi, che non possono restare liberi. Devono essere controllati e dotati di un braccialetto elettronico in grado di seguire i loro movimenti e che permetta alle forze dell'ordine di intervenire tempestivamente in caso di necessità. Migliaia di famiglie vivono nell’ansia ed episodi come quelli di Latina, di Macerata, di Milano, solo per citare gli ultimi non possono e non devono ripetersi. Davanti alla violenza, le donne devono denunciare, senza alcun timore, ma questo da solo non basta. Lo Stato dovrebbe tutelare di più le donne. Due sono i punti su cui vogliamo lavorare con il nuovo esecutivo per prevenire la piaga del femminicidio e della violenza di genere: occorre istituire un fondo per le vittime di violenza, esattamente come accade per le vittime di incidenti stradali, e non possiamo più rimandare l’introduzione dei braccialetti elettronici”. Si esprime così l’avvocato Domenico Musicco, che da anni si occupa di violenza contro le donne seguendo in prima persona diversi casi, come quello di Motta Visconti.