Ustionò la ex, condannato a 12 anni. Musicco: “Indignazione e sconcerto ... "!


Ustionò la ex, condannato a 12 anni. Musicco: “Indignazione e sconcerto ... "!

Indignazione e sconcerto. Non si possono provare sensazioni diverse da queste dopo aver letto che Alessio Mantineo, il giovane accusato di avere ustionato, lanciando benzina e appiccando il fuoco, la ex fidanzata Ylenia Bonavera, lo scorso gennaio, a Messina, è stato condannato a 12 anni. La stessa condanna inflitta a Fabrizio Corona, ma in questo caso ci troviamo davanti ad un reato con una portata ben diversa e più grave nella sua essenza. Dobbiamo decidere, una volta per tutte, se la legge sta dalle parte dei più deboli tutelandoli prima, ma anche dopo, che nei loro confronti siano commessi reati. Nel caso di violenza contro le donne, uno dei crimini più aberranti, dove esistere l’uniformita’ della pena. Da cui siamo ancora lontani, come dimostra il caso di Messina” sono queste le prime parole a caldo dell’avvocato Domenico Musicco, legale dell’associazione Valore Donna e di molte altre realtà che si prefiggono l’obiettivo di tutelare le donne, che da tempo è in contatto con esponenti del Governo per introdurre pene più severe nei reati della violenza di genere e per rendere obbligatorio il braccialetto elettronico, che potrebbe salvare la vita a numerose vittime.